Lunedì - Venerdì 8:30 - 13:00 / 15:00 - 19:30 - Sabato 08:30 - 13:00

.

Un’igiene errata può causare secchezza della cute, irritazioni, dermatiti, allergie, infiammazione e dolore ai genitali esterni (“vulva”). O essere comunque un co-fattore importante di vulnerabilità a patologie infettive. Molte fakes sull’igiene intima stanno causando comportamenti errati o francamente dannosi. Per esempio, molte giovani donne ritengono che la depilazione genitale totale sia “molto più igienica”. Errore! Dati scientifici recentissimi confermano un’esperienza clinica pluriennale: la depilazione vulvare raddoppia il rischio di dolore vulvare (“vulvodinia”). Può cioè causare il 100% di rischio in più! Perché?

 

IL DRENAGGIO IN FITOTERAPIA

Il drenaggio è una pratica che può essere un supporto molto importante nei processi di prevenzioneguarigione e mantenimento di salute del paziente.

 Nonostante l’attenzione a ciò che mangiamo, purtroppo il nostro organismo non riesce in modo autonomo a mantenere uno stato di disintossicazione completo

Nel corso della gravidanza il corpo della donna è sottoposto a fisiologiche variazioni, la più evidente delle quali è proprio l'aumento della massa corporea accompagnata, poi, da modificazioni che andranno a interessare anche tutti gli altri apparati: respiratorio, cardiovascolare, gastrointestinale, renale, muscolo scheletrico e le ghiandole mammarie.

Per ridurre il dolore meglio il caldo o il freddo? È una domanda che viene rivolta spesso al medico. Se per certe condizioni la risposta è immediata, per altre c'è qualche riserva. Il caldo o il freddo sono rimedi economici ed a portata di tutti, ma non è sempre ovvio quale dei due scegliere.

L'endometriosi è una condizione spesso molto dolorosa che interessa circa il 10% delle donne e si verifica quando le cellule del rivestimento dell'utero migrano in altre parti del corpo, principalmente fuori dall'utero e dalle pelvi.
Si pensa che l'endometriosi sia causata da una combinazione di fattori genetici, fisiologici, immunitari e ambientali.

 

Soprattutto la donna, dall'adolescenza in poi , è a rischio di sviluppare smagliature. Oggi possiamo intervenire efficacemente con terapie topiche preventive, d'urto di mantenimento e terapie fisiche.

Sottocategorie