Lunedì - Venerdì 8:30 - 13:00 / 15:00 - 19:30 - Sabato 08:30 - 13:00

.

𝐈𝐍𝐅𝐋𝐔𝐄𝐍𝐙𝐀 𝐨 𝐕𝐈𝐑𝐔𝐒 𝐏𝐀𝐑𝐀𝐈𝐍𝐅𝐋𝐔𝐄𝐍𝐙𝐀𝐋𝐄?

 Influenza e sindrome influenzale sono due malattie diverse perché sono causate da diversi microrganismi, nonostante questo hanno una sintomatologia simile.

Negli Stati Uniti, sino al 30 per cento della popolazione accusa bruciori alla “bocca dello stomaco” (la cosiddetta “pirosi”) almeno una volta alla settimana; in Europa siamo un po' più fortunati, i bruciori settimanali riguardano infatti solo il 15 per cento della popolazione.

Il problema origina dall'esofago, il canale lungo 25 centimetri che mette in comunicazione la bocca con lo stomaco.

Alla fine dell'esofago è presente una valvola, lo sfintere esofageo, che si apre solo il tempo necessario per lasciare passare il cibo dall'esofago allo stomaco.

Se questa valvola si apre in altri momenti, il contenuto dello stomaco, dove è presente anche il potentissimo acido cloridrico, può risalire nell'esofago, determinando così disturbi “acidi” del cosiddetto reflusso gastroesofageo.

Un’igiene errata può causare secchezza della cute, irritazioni, dermatiti, allergie, infiammazione e dolore ai genitali esterni (“vulva”). O essere comunque un co-fattore importante di vulnerabilità a patologie infettive. Molte fakes sull’igiene intima stanno causando comportamenti errati o francamente dannosi. Per esempio, molte giovani donne ritengono che la depilazione genitale totale sia “molto più igienica”. Errore! Dati scientifici recentissimi confermano un’esperienza clinica pluriennale: la depilazione vulvare raddoppia il rischio di dolore vulvare (“vulvodinia”). Può cioè causare il 100% di rischio in più! Perché?

 

IL DRENAGGIO IN FITOTERAPIA

Il drenaggio è una pratica che può essere un supporto molto importante nei processi di prevenzioneguarigione e mantenimento di salute del paziente.

 Nonostante l’attenzione a ciò che mangiamo, purtroppo il nostro organismo non riesce in modo autonomo a mantenere uno stato di disintossicazione completo

Nel corso della gravidanza il corpo della donna è sottoposto a fisiologiche variazioni, la più evidente delle quali è proprio l'aumento della massa corporea accompagnata, poi, da modificazioni che andranno a interessare anche tutti gli altri apparati: respiratorio, cardiovascolare, gastrointestinale, renale, muscolo scheletrico e le ghiandole mammarie.

Per ridurre il dolore meglio il caldo o il freddo? È una domanda che viene rivolta spesso al medico. Se per certe condizioni la risposta è immediata, per altre c'è qualche riserva. Il caldo o il freddo sono rimedi economici ed a portata di tutti, ma non è sempre ovvio quale dei due scegliere.

Sottocategorie