Lunedì - Venerdì 8:30 - 13:00 / 15:00 - 19:30 - Sabato 08:30 - 13:00

.

Benché rappresentino solo il 5% dell'irraggiamento solare che raggiunge la superficie terrestre, i raggi ultravioletti UV sono molto potenti. Si suddividono in diversi tipi: se i raggi UVC vengono bloccati dall'ozonosfera, gli UVA e gli UVB raggiungono la Terra producendo degli effetti a livello cutaneo.

L’etanolo pur apportando energia (7kcal/g), non ha finalità funzionali e/o metaboliche specifiche.
 
➡️Non è un componente necessario alla dieta
➡️L’etanolo è comune nella vita quotidiana di molti occidentali ma può essere tossico (tossicità acuta e tossicità cronica)
➡️Può essere una droga psicoattiva (causa disturbi comportamentali, induce dipendenza)

ALIMENTAZIONE E PRESTAZIONE FISICA

 

Le differenze nei fabbisogni energetici sono principalmente quantitative ed è importante una corretta distribuzione nella giornata in funzione dell’attività fisica svolta: mangiare troppo o troppo poco, determina condizioni patologiche come obesità e magrezza, che sono sfavorevoli per la salute e l’efficienza dell’organismo.

Ma non è solo un problema di calorie: tutti i giorni è indispensabile introdurre acqua, vitamine, minerali etc., e per far questo è necessaria una alimentazione mista che preveda un equilibrio fra alimenti vegetali ed animali

DISTRIBUZIONE DEI PASTI IN FUNZIONE DELL'ATTIVITÀ FISICA 

La storia ci insegna che attorno alla colorazione dei capelli c'è
sempre stato molto interesse.
Già le donne dell'antico Egitto utilizzavano l'hennè per coprire i capelli bianchi, i vichinghi si schiarivano per sembrare ancora più biondi e i più ricchi, nelle varie epoche, si spruzzavano polvere d'orata su barba e capelli in segno di nobiltà.
Il colore dei capelli è stato segno di potere, come nel periodo della regina Elisabetta I che i capelli rossi ce li aveva naturalmente, ma per emulazione indusse molte cortigiane e cortigiani a tingerli della
stessa tonalità.
Era anche un segno di ricchezza, perchè molti dei pigmenti utilizzati erano costosi.
Nel passato per creare i coloranti per i capelli venivano utilizzati diversi "ingredienti" che oggi ci farebbero rabbrividire: calce viva,
zolfo, lombrichi triturati e impastati con il piombo e ...  meglio fermarsi qui!
Ai giorni nostri la situazione è molto diversa e senza dubbio più sicura e controllata, ma questo non significa che non vi siano
pericoli.
Ma come funzionano le tinte?
Quali sono le differenze tra le varie tinture che il mercato ci offre?

Chi ha inventato le creme solari?

.
Negli anni 30 del secolo scorso, un giovane chimico austriaco, Franz Greiter tornò a casa da un' escursione sul ghiacciao Piz Buin con una brutta scottatura.
Tornato a casa pieno di bolle, invece di disperarsi, si è messo al lavoro e nel 1938 ha ottenuto la prima crema solare della storia, messa in commercio come Glacier Creme (La crema del Ghiacciaio), sotto il marchio (poi diventato famoso) Piz Buin ( dal nome della montagna). 

Nel periodo Covid-19 abbiamo imparato a convivere con sterili elenchi di cifre e numeri, abbiamo capito cosa può provocare una particella virale, si è compresa ancora di più l'importanza dei vaccini e tutte le sere siamo diventati tutti un po' "virologi" a forza di ascoltare Talk Show a tema pandemia.

Purtroppo (o perfortuna) non abbiamo mai avuto "dimestichezza" con certi vocaboli ed ecco perché abbiamo pensato di creare una miniguida dei termini più utilizzati in questo periodo e la loro spiegazione.
.
𝗙𝗮𝘁𝗲𝗰𝗶 𝘀𝗮𝗽𝗲𝗿𝗲 𝘀𝗲 𝘃𝗶 è 𝗽𝗶𝗮𝗰𝗶𝘂𝘁𝗮 𝗲 𝘀𝗲 𝘃𝗼𝗹𝗲𝘁𝗲 𝗰𝗼𝗻𝗱𝗶𝘃𝗶𝗱𝗲𝘁𝗲𝗹𝗮!
.

Sottocategorie